Numerosi Comuni del Trentino hanno mostrato particolare interesse e sensibilità nei confronti di iniziative a favore di Beni Comuni e cittadinanza attiva. Questa tendenza è spiegata dalla necessità da parte dei cittadini di essere sempre più coinvolti come soggetti attivi nella gestione dei Beni Comuni, anziché restare destinatari passivi di decisioni prese dall’alto.

Tempora si è resa promotrice di un progetto che può essere considerato «pilota»; il primo in Regione per le modalità in cui è stato concepito e con ricadute territoriali di spessore, che auguriamo siano di esempio e impulso per ulteriori progettualità. Quando i cittadini che si occupano di cura dei Beni comuni riescono a coordinare o integrare le loro attività con le Istituzioni locali, con continuità in «spazi» specifici che possiamo chiamare «laboratori territoriali», ci si può accorgere che emerge quel fenomeno chiamato «coscienza dei luoghi».

Il progetto “Comunità in azione - Art Beni comuni e cittadinanza attiva”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è stato lanciato a febbraio 2019 in contemporanea nei Comuni di Arco, Calceranica e Caldonazzo e si è sviluppato su varie fasi.

Inizialmente, la formazione ha coinvolto in maniera capillare i dipendenti comunali, rendendoli preparati e competenti nell’attuazione dei patti di collaborazione con i cittadini. Sono poi stati predisposti interventi di sensibilizzazione sui temi dei Beni Comuni, della legalità e della corresponsabilità, indirizzati alla cittadinanza delle varie aree territoriali partner del progetto.

A queste iniziative è poi seguita una fase dalla marcata vocazione artistica che ha visto l’attivazione di workshop, gratuiti ed aperti a tutti i cittadini, dedicati alla street art e alla scultura, anch’essi mirati a trasmettere concetti e pratiche di riqualificazione e rigenerazione urbana e partecipazione.

L’elemento innovatore del progetto risiede, oltre che nel tentativo di interessare e coinvolgere un target giovane, anche nella possibilità di seguire e contribuire online allo svolgimento del progetto tramite il sito internet interattivo dedicato. 

 

I risultati della riqualificazione urbana dei siti degradati avvenuta attraverso il percorso artistico sono stati raccolti e documentati nel libro illustrato che celebra la fine del progetto.

SCARICA IL PDF DEL LIBRO

senza titolo-02435.jpg